Indicazioni Utili

  • Passaporto

Per essere ammessi negli Stati Uniti d’America è necessario avere un passaporto valido per tale scopo (con banda a lettura ottica o dotato di microchip): informatevi presso la Questura a Voi più vicina. Nota: i minori necessitano di un passaporto separato (non possono più essere inclusi nel passaporto dei genitori).

*** Attenzione! Dal Gennaio 2009 la procedura Visa Waiver Program va eseguita tassativamente sul sito dell’Ambasciata degli USA -PRIMA- di imbarcarsi.***

  • Assicurazione sanitaria – IMPORTANTE!

A differenza di quando ci si trova in Europa (dove è applicabile il fenomeno di reciprocità), negli Stati Uniti l’assistenza sanitaria è a carico dei singoli cittadini e/o ospiti che possono sottoscrivere contratti di copertura assicurativa con società private. Non è obbligatorio ma se non si è coperti NON è garantita l’assistenza sanitaria a meno di non presentare la carta di credito – i costi anche per l’assistenza di base sono proibitivi! Il suggerimento è quello di sottoscrivere un contratto di assicurazione all-events per i giorni di permanenza negli USA: è possibile farlo on-line (per cifre più che ragionevoli, sia per singoli che per nuclei familiari) presso il sito World Nomads suggerito, fra gli altri, anche dalla Lonely Planets.

  • Piccoli elettrodomestici

Negli USA la comune energia elettrica viene fornita a 115VCA 60Hz (così diversa dalla Adattatorenostra a 230VCA 50Hz) – assicurarsi di scegliere prodotti compatibili con tali specifiche (nel dubbio chiedere) e di portarsi  almeno un adattatore di presa elettrica (come nella foto) reperibile presso i negozi di elettrodomestici – nel caso non lo troviate nessuna paura: una volta arrivati a destinazione si troverà in ogni negozio di articoli tecnologici. Non portate l’asciuga-capelli perchè già in dotazione nella camera dell’albergo.

  • Telefoni cellulari

Per l’apparecchio, assicuratevi che sia almeno 3G o meglio 4G/4G LTE – il ricaricatore è normalmente già di tipo universale (spina a parte: vedi sopra). Accertatevi inoltre presso il vostro Operatore di telefonia mobile se il Vostro piano tariffario (ricaricabile oppure contratto) sia abilitato per l’uso negli USA. Potrebbe risultare utile installare la App Skype per poter telefonare a tariffe ridotte (o gratuitamente verso altri utenti Skype) dalle aree coperte da servizio WiFi gratuito quali la quasi totalità degli alberghi – nessun problema con le social app più conosciute (WhatsApp, Telegram, Facebook, …)

  • Attitudine al fumo

Perdetela! In California è vietato fumare ovunque, anche per strada! E negli altri Stati non va certo molto meglio… In auto, durante il ns. viaggio, per il rispetto di tutti non è consentito fumare così come normalmente è vietato negli alberghi (tutte le prenotazioni sono per camere no-smoke). E’ altrettanto vietato all’interno dei Parchi Nazionali…

  • Alberghi

Praticamente in tutti gli alberghi dove soggiorneremo è possibile prepararsi il caffè (ahimè… americano) appena alzati dal letto nella propria camera. Nella quasi totalità degli alberghi è disponibile anche una vera prima colazione (latte, cereali, caffè/teh, talvolta brioches/muffins, frutta, waffles…) a carattere gratuito – sempre nella quasi totalità degli alberghi è presente la piscina con acqua a temperatura ambiente e Jacuzzi: le piscine rimangono aperte fino alle 22:00 (in alcune località anche fino alle 23:00). Tutti gli alberghi sono dotati di sistema di aria condizionata (fin troppo efficace).

  • Ristoranti

E’ prevista la mancia ovunque – in ragione del 5-10% (fino al 15% a San Francisco) del valore del servizio ricevuto: se pagate con carta di credito è possibile specificare il valore totale aggiungendo l’importo della mancia al totale del pasto.

  • Codice della Strada

Incroci – molti incroci stradali sono forniti di segnale di STOP per ognuna delle strade affluenti l’incrocio: si può impegnare l’incrocio solo quando tutti quelli che erano arrivati allo STOP nelle altre strade PRIMA di noi sono passati: in pratica fa fede l’ordine di arrivo all’incrocio.red-light-camera
Semafori: posizione – negli USA i semafori vengono messi DOPO l’incrocio (per ovvi motivi di visibilità) e non prima come da noi: ciò significa che ci dovremo fermare molto prima (visto la larghezza delle strade) del palo semaforico – le prime volte è un po’ inquietante… ma ci si abitua in fretta.
Semafori: svolta continua a destra – nelle grandi strade a 6 corsie di marcia (sempre rammentata dalla segnaletica) la svolta a destra è consentita anche con il semaforo rosso: questo non significa che non si debba dare la precedenza!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.